Idete. Di ritorno dal loro viaggio

La scorsa settimana sono tornati i nostri inviati speciali da Idete (Tanzania), una squadra composta dal nostro presidente, Don Giuseppe Gobbo e da altre 3 persone interessate agli sviluppi dei progetti nel villaggio.

I nostri inviati visitando uno dei ponti della strada

Nella settimana che hanno passato a Idete, hanno avuto la possibilità di incontrare il Comitato di gestione locale IPED – Idete Partnership for Economic Development per monitorare lo stato della strada e stabilire con loro i tempi di costruzione della scuola e del dispensario per i quali, in precedenza, avevano richiesto la nostra collaborazione.

Una delle riunioni allargate agli abitanti di Idete
Una delle riunioni allargate agli abitanti di Idete

Ci hanno comunicato che i tempi per la costruzione della scuola e del dispensario saranno più brevi del previsto. I lavori inizieranno fin da subito e continueranno anche nel periodo delle piogge (che va da dicembre ad aprile). La costruzione delle due strutture avverrà in 4 fasi:

  • Il basamento delle fondamenta (fine ottobre- novembre)
  • Novembre- dicembre: costruzione dei muri in mattoni
  • Gennaio: copertura, malte e finestre
  • Febbraio- giugno: finiture
Il forno già costruito per la cottura dei mattoni
Il forno già costruito per la cottura dei mattoni
Casa tipica di Idete
Casa tipica di Idete

Con i rappresentanti del Comitato è stato firmato un accordo di intesa per il quale loro si impegnano ad eseguire i lavori e a comunicarci periodicamente lo stato di avanzamento attraverso una documentazione fotografica e tecnica.

L’inizio dei lavori è previsto nelle prossime settimane con l’invio di una prima parte di finanziamento per acquistare il materiale necessario e la realizzazione del basamento delle fondamenta. Finanziamento che è stato possibile grazie a tutti voi!

Per questo vogliamo cogliere l’occasione per ringraziarvi del vostro sostegno. Grazie alle vostre donazioni il villaggio di Idete ed altri villaggi vicini avranno due strutture fondamentali per il loro sviluppo. Grazie.